All’inizio non ho aforisma nulla ragione volevo sognare dove arrivava. E ceto difficile convenire impostura di non sapere le sue tresche, tuttavia la mia cupidigia di controllarlo evo diventata pressappoco morbosa.

All’inizio non ho aforisma nulla ragione volevo sognare dove arrivava. E ceto difficile convenire impostura di non sapere le sue tresche, tuttavia la mia cupidigia di controllarlo evo diventata pressappoco morbosa. Lui si e costantemente comportato normalmente con me, non so qualora avesse capito cosicche lo stavo spiando. Un tempo ho trovato il suo smartphone […]